Impianto freni

freni auto sono una componente fondamentale per la vostra sicurezza stradale. La corretta manutenzione di queste parti può fare la differenza. I problemi più comuni con l’impianto frenante sono dovuti all’usura ed è quindi necessario controllare periodicamente lo stato di consumo delle pastiglie: sono questi infatti gli elementi che vengono a contatto con il disco o con il tamburo (a seconda del tipo di freni). Inoltre, è importante verificare periodicamente il livello del liquido nell’impianto frenante.

Far controllare regolarmente è il liquido presente nel circuito idraulico. Se il livello è troppo basso può significare soprattutto due cose: o le pastiglie sono eccessivamente usurate, oppure c'è una perdita in qualche punto dell'impianto.

Venite da noi, risolveremo con competenza e professionalità qualsiasi vostro problema.

Pneumatici

Verifica regolarmente lo stato generale delle gomme della tua auto. Controlla il battistrada e i fianchi laterali visibili. Se la gomma e il cerchione sono danneggiati, per evitare una foratura, vieni più presto in Garage per le necessarie verifiche. Questi controlli possono portare alla diagnosi di usura irregolare, dovuto molte volte a un difetto di convergenza. In questo bisogna riaggiornarla al più presto. Bolle o tagli che raggiungono la tela laterale, dovuti all'attrito contro il marciapiede, sono un motivo sufficiente per cambiare le gomme. Questi difetti possono provocare uno scoppio del pneumatico specie con il riscaldamento provocato dai viaggi in autostrada - mettendo a rischio la sicurezza. Più difficili da verificare, ma ugualmente importanti, sono le bolle o i tagli nel lato interno. Vieni a trovarci e ad effettuare un check-up dei tuoi pneumatici, ci sono alcuni difetti che possono essere sistemati, soprattutto i danni nel battistrada. Oltre a queste situazioni, quando il battistrada arriva a una profondità limite di 3 mm è giunto il momento di cambiare le gomme.


Climatizzatore

Con un servizio climatizzazione regolare assicurate il perfetto funzionamento del climatizzatore dell’auto e la disponibilità continua di aria pulita nell’abitacolo. Questo servizio è consigliato non soltanto per i soggetti allergici.


Chi ha un climatizzatore in auto se ne rallegra sicuramente. Eppure non serve a nulla avere il miglior climatizzatore possibile se non funziona correttamente. In un anno un climatizzatore per l’auto perde fino al 15% percento di liquido refrigerante. Per garantire una funzionalità ottimale è quindi necessario compensare questa perdita. Nel giro di un anno, inoltre, polvere, insetti e pollini possono imbrattare il filtro.

La situazione diventa particolarmente sgradevole quando nell’abitacolo del veicolo si formano degli odori, ovvero se, con il climatizzatore acceso, l’aria calda fluisce attraverso l’evaporatore freddo e si forma della condensa. Su questa superficie umida si possono annidare batteri, funghi e altri microrganismi.

Soltanto chi sottopone il proprio climatizzatore a regolare manutenzione può mantenersi fresco e lucido anche nelle giornate più calde.